nov 27, 2013 - musica    No Comments

SANREMO 2014 BATTIATO SCRIVE X ALICE

Sanremo 2014, Battiato: ‘Alice invitata tra i big, le dovrei scrivere un brano’

A margine della conferenza stampa, tenutasi oggi a Roma (e della quale riferiremo nelle prossime ore), per presentare alla stampa il suo live album con Antony “Del suo veloce volo”, Franco Battiato ha rivelato di essere stato contattato da Alice per la stesura di un brano in vista del prossimo festival della Canzone Italiana: “Fabio Fazio l’ha invitata al prossimo Sanremo nella categoria Big”, ha dichiarato il Maestro catanese, “Io dovrei firmare uno dei suoi due brani da presentare in gara ma non posso dire nulla di certo, al proposito, perché la canzone la devo ancora scrivere. E essendo sempre in giro, in questi ultimi tempi, non so come e quando ci riuscirò”. Nessuna preoccupazione, da parte dell’artista, per l’eventuale piazzamento della sua opera: “Non mi interessa come si potrà classificare: l’unico obiettivo che ho è quello di scrivere per Alice un brano valido”. Da escludere a priori, invece, la sua eventuale presenza – come ospite della Bissi, già sua sodale dei tempi di “Capo Nord” – sul palco del teatro Ariston: “Tornare a Sanremo? No, grazie: mi è bastato andarci con Madonia nel 2011…”.
www.rockol.it

nov 26, 2013 - Senza categoria    No Comments

IN ARRIVO IL DISCO X LE FILIPPINE

26 nov 2013            In casi come questi, più che al risultato meramente musicale, è a quello delle vendite che si guarda, perché – altrimenti – non si spiegherebbe la pletora di nomi estremamente altisonanti accostati però in base più alla popolarità che al genere: in “Songs for the Philippines”, album benefico il cui proventi verranno interamente devoluti alla Croce Rossa americana, ancora impegnata nell’assistere la popolazione colpita lo scorso 8 e 9 novembre dall’uragano Haiyan, sono infatti schierati ben 38 artisti, presenti ognuno con una canzone (eccezion fatta per i Beatles, che aprono e chiudono la raccolta con un loro brano) per la quale – ci hanno tenuto a precisare gli organizzatori dell’iniziativa – non verranno in alcun modo retribuiti, nemmeno a livello editoriale.

Tra i nomi di spicco impossibile non citare – ovviamente – i Fab Four, con “Across the universe” (in apertura) e “Let it be” (in chiusura), poi Bob Dylan, con “Shelter from the storm”, U2, con “In a little while”, e ancora One Direction, Madonna, Lady Gaga, Red Hot Chili Peppers, Linkin Park, Muse e molti altri: il disco è disponibile da oggi su iTunes. Ecco, di seguito, la tracklist completa:

1. The Beatles – “Across The Universe”
2. Bob Dylan – “Shelter From The Storm”
3. Michael Bublé – “Have I Told You Lately That I Love You”
4. U2 – “In A Little While”
5. Bruno Mars – “Count On Me”
6. Beyoncé – “I Was Here”
7. Eminem – “Stan” (Live from BBC Radio 1)
8. Cher – “Sirens”
9. Adele – “Make You Feel My Love”
10. Katy Perry – “Unconditionally” (Johnson Somerset Remix)
11. One Direction – “Best Song Ever”
12. Fun. – “Carry On”
13. Lady Gaga – “Born This Way” (The Country Road version)
14. Justin Timberlake – “Mirrors”
15. Justin Bieber – “I Would”
16. Alicia Keys – “New Day”
17. Imagine Dragons – “30 Lives”
18. Madonna – “Like A Prayer”
19. P!nk – “Sober”
20. Kylie Minogue – “I Believe In You”
21. Enrique Iglesias – “Hero”
22. Red Hot Chili Peppers – “Factory Of Faith”
23. Linkin Park – “Roads Untraveled”
24. Kings Of Leon – “Use Somebody”
25. Muse – “Explorers”
26. Lorde – “The Love Club”
27. Josh Groban – “Brave”
28. Kelly Clarkson – “Stronger”
29. Paolo Nutini – “Simple Things”
30. Ellie Goulding – “I Know You Care”
31. James Blunt – “Carry You Home”
32. Pitbull feat. Christina Aguilera – “Feel This Moment”
33. Earth, Wind & Fire – “Sign On”
34. Apl.De.App – “Going Out” feat Damian Leroy
35. Sara Bareilles – “Brave”
36. Jessica Sanchez – “Lead Me Home”
37. Lily Allen – “Smile”
38. The Fray – “Love Don’t Die”
39. The Beatles – “Let It Be

nov 26, 2013 - Senza categoria    No Comments

TINA TURNER

Tina Turner, nome d’arte di Anna Mae Bullock (Nutbush, 26 novembre 1939), è una cantante e attrice statunitense naturalizzata svizzera, tra le più famose del rock internazionale. Per i suoi contributi a questo genere è considerata negli anni ’60 come la regina del rock and roll.La Turner nasce a Nutbush, vicino a Brownsville nel Tennessee (USA). All’età di 10 anni canta già nel coro della chiesa d…ella sua città, dove il padre, Richard, è pastore. Nel 1956 i genitori si separano; Anna Mae e la sorella Alline vanno a vivere a St. Louis. A St. Louis incontra il musicista Ike Turner. Insieme registrano Little Ann nel 1958 e nel 1960, accompagnati dalle vocalist The Ikettes, A Fool in Love che ottiene subito un notevole successo giungendo ai primi posti nelle classifiche internazionali. Tina e Ike si sposano alla fine del 1960 a Tijuana, ma il matrimonio viene invalidato perché Ike non ottiene il divorzio dalla prima moglie. Comunque Tina prende il cognome di Ike. Dopo una serie di insuccessi, nel 1971 Proud Mary raggiunge il quarto posto nelle classifiche e diventa uno dei capisaldi del repertorio di Ike e Tina. Nel 1976 Tina si separa da Ike a causa del carattere violento dell’uomo e anche perché sotto il profilo musicale la coppia non riesce più a esprimersi compiutamente.La sua rinascita (sia personale sia artistica) avviene nel 1979 con l’incontro con Roger Davies, un manager australiano che la porta con sé a Los Angeles e la trasforma in una delle più grandi voci musicali di tutti i tempi. Nello stesso anno viene per la prima volta chiamata al Festival di Sanremo come ospite straniera, onore che le spetterà ben altre tre volte (1990, 1996 e 2000).
Nel 1985 partecipa a USA for Africa, un supergruppo di 45 celebrità della musica pop tra cui Michael Jackson, Lionel Richie, Stevie Wonder e Bruce Springsteen, cantando We Are the World prodotta da Quincy Jones e incisa a scopo benefico. I proventi raccolti con We Are the World vengono devoluti alla popolazione dell’Etiopia, afflitta in quel periodo da una disastrosa carestia. Il brano vince il Grammy Award come “canzone dell’anno”, come “disco dell’anno”, e come “miglior performance di un duo o gruppo vocale pop”.
Nel 1985 è nel cast di Mad Max – Oltre la sfera del tuono (con Mel Gibson), per la quale Tina Turner canta la canzone-tema del film We Don’t Need Another Hero e One of the Living che lo apre, mentre la prima raggiunge il secondo posto in classifica. Ma è soprattutto l’album Private Dancer (11 milioni di copie vendute) che la lanciano come star internazionale. Il successo prosegue nel 1986 con Break Every Rule, seguito da altri ottimi lavori come Foreign Affair (1989), Wildest Dreams (1996, in cui è contenuta la traccia Confidential, composta dai Pet Shop Boys) e Twenty Four Seven (1999). Nel 1986 riceve una stella nella Hollywood Walk of Fame.
Il 9 gennaio 2010 Tina Turner viene premiata “Svizzera dell’anno” con lo “Swiss Award” nella categoria Show. Lo “Swiss Award” è il premio più importante assegnato in Svizzera. Nel 2013, poiché da quasi vent’anni vive col compagno Erwin Back nel paesino di Küsnacht, nei pressi di Zurigo, riceve la cittadinanza svizzera.